Indietro

“Ronde” ed aspiranti volontari: interrogazione

Con decreto firmato l'8 agosto 2009 si regolamentava il fenomeno delle cosiddette “ronde”, istituendo appositi albi presso le prefetture e prevedendo rigidi requisiti per gli aspiranti volontari. Ciò premesso, l’on. Farina Coscioni (PD) ed altri si sono rivolti al Ministro dell'interno per conoscere: quante siano le associazioni di volontari che hanno chiesto il riconoscimento ufficiale; se sia vero che il Ministro intenda, entro la fine dell'anno, promuovere una revisione della normativa sulle ronde “per valutare cosa funziona e cosa no”; se risulti che, nonostante siano scaduti i sei mesi previsti di fase transitoria per consentire alle associazioni di volontariato già esistenti di continuare a svolgere le attività senza necessità d'iscrizione, molte associazioni non si sono iscritte in prefettura, e hanno tranquillamente continuato ad operare; in caso affermativo, quali siano queste associazioni, e dove operino.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.