Indietro

Accesso civico agli atti di gara da parte di soggetto non concorrente

Cons. St., sez. III, 5 giugno 2019, n. 3780 - Pres. ed Est. Frattini   

Ha chiarito la Sezione che l’art. 53 del codice dei contratti pubblici, come già chiarito, richiama al primo comma la disciplina contenuta nella l. n. 241 del 1990, mentre nel secondo elenca una serie di prescrizioni riguardanti il differimento dell’accesso in corso di gara. L’art. 5 bis, comma 3, d.lgs. n. 33 del 2013, stabilisce, invece che l’accesso civico generalizzato è escluso fra l’altro nei casi previsti dalla legge “ivi compresi i casi in cui l’accesso è subordinato dalla disciplina vigente al rispetto di specifiche condizioni, modalità o limiti”.

Per approfondire vai sul sito giustizia amministrativa




Nessun commento. Vuoi essere il primo.