Indietro

Agenzia demanio-Emilia-Invimit: valorizzazione patrimonio immobiliare

Il Direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e Nicola Fobia, in rappresentanza di INVIMIT Sgr, hanno firmato un protocollo di intesa che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio immobiliare nel territorio regionale attraverso uno studio a tutto campo sugli strumenti finanziari disponibili, compreso l’eventuale conferimento dei beni in fondi immobiliari. Con la sigla dell’intesa, la Regione Emilia Romagna individuerà scenari di portafogli immobiliari utili a progetti di valorizzazione; l’Agenzia del Demanio aggiungerà il proprio supporto tecnico-specialistico all’individuazione, analisi e segmentazione dei beni; Invimit, infine, potrà investire tramite il fondo di fondi, individuando un fondo immobiliare già esistente o da costituire appositamente. “La firma con l’Emilia-Romagna – ha dichiarato Reggi – è il primo esempio di accordo tra Agenzia, Invimit e una regione italiana; rappresenta un nuovo strumento che va oltre le classiche modalità di vendita e concessione prevedendo una collaborazione virtuosa tra il pubblico ed il privato per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico. Un lungo e impegnativo lavoro di squadra tra tutti i soggetti interessati che hanno messo a disposizione il proprio know-how e le proprie competenze per questa ambiziosa sfida. Con questo accordo, l’Agenzia del Demanio conferma il proprio ruolo strategico di supporto alle realtà territoriali per la realizzazione di progetti innovativi e flessibili”. Anche Elisabetta Spitz, Amministratore delegato di INVIMIT Sgr, conferma l’impegno della Sgr pubblica nella valorizzazione degli asset territoriali: “Supportare gli Enti Territoriali nella rigenerazione dei patrimoni pubblici, è il principale obiettivo di Invimit Sgr che utilizza le risorse disponibili per favorire la modernizzazione dei patrimoni immobiliari e lo sviluppo delle economie locali”. Questa ulteriore importante collaborazione con l’Agenzia del Demanio testimonia la nostra pervicace volontà politica di ridurre i costi di funzionamento della nostra struttura organizzativa – ha sottolineato il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini – utilizzando azioni dettagliate di analisi riferite anche alla logistica e al patrimonio regionale. E’ un impegno preciso che, come Giunta, abbiamo assunto fin dal nostro insediamento”.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.