Indietro

Agenzia entrate: Tasi e Imu, sanzioni e interessi, FAQ

Secondo il dipartimento delle Finanze, gli enti locali possono non applicare "penalità" per gli insufficienti o mancati versamenti dei tributi alla scadenza della prima rata. I Comuni possono stabilire un termine ragionevole (trenta giorni dalla scadenza del termine del 16 giugno 2014 ovvero dalla pubblicazione del modello di dichiarazione) entro il quale i contribuenti possono effettuare i versamenti della prima rata della Tasi e dell'Imu, senza applicazione di sanzioni e interessi (risoluzione 1/DF del 23 giugno). Tasi e Imu, sanzioni e interessi: il Mef risponde ai dubbi dei Comuni



Nessun commento. Vuoi essere il primo.