Indietro

Alleanza contro la povertà: assemblea organizzativa

Data: 19 apr 2016

Si è svolta a Roma, presso il Palazzo della Cooperazione - alla presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti - l'Assemblea Organizzativa dell'Alleanza contro la povertà in Italia. In questi anni l'Alleanza, attraverso un dialogo con le forze politiche e le istituzioni competenti, si è posta l'obiettivo di rendere il tema della lotta alla povertà una questione prioritaria, favorendo l'implementazione di politiche finalizzate all'inclusione sociale e alla coesione. Nel corso dei lavori, particolare attenzione è stata dedicata all'iter normativo della legge delega sulla povertà. "Il tema è complesso. La povertà non è una. Sono tante, con numerose peculiarità che vanno studiate - ha dichiarato il Ministro – e la lotta alla povertà non è un'emergenza ma un'urgenza da affrontare con azioni di lungo periodo. Oggi, con la Legge Delega e la Legge di Stabilità abbiamo fatto qualcosa in più". Il Piano per la lotta alla povertà potrà dunque assumere concretezza nel corso dei prossimi mesi. Come ha affermato lo stesso Poletti, non solo saranno necessarie maggiori risorse, ma sarà fondamentale utilizzare meglio quelle già in possesso, tenendo conto delle diversificazioni territoriali. "Gli interventi sociali sono stati sempre considerati come costi. Dobbiamo cambiare l'approccio culturale. Veniamo da una storia dove la crisi e i cambiamenti hanno creato una società divisa, ma abbiamo bisogno di una comunità più inclusiva, di più risorse, più uomini e maggiore volontà. Per vent'anni è stato detto di difendere il lavoro, ma si è difeso solo il reddito. Noi vogliamo difendere il lavoro e governare i processi di cambiamento. Se sostegno al reddito e politiche attive camminano insieme, abbiamo deciso di destinare le risorse del PON inclusione destinandole al rafforzamento delle strutture e degli strumenti che servono a sostenere le politiche. Contestualmente, chiediamo alle Regioni e agli Enti territoriali di co-partecipare per sostenere tale rete infrastrutturale", ha spiegato il Ministro a conclusione del tavolo di confronto con l'Alleanza. Vai al video dell'evento CISL: "Occorre un confronto vero e costante tra il Governo e tutti i soggetti sociali finalizzato al varo di un piano concreto e moderno di contrasto alla povertà. Un confronto che possa seguire ed accompagnare tutto l'iter parlamentare del disegno di legge sulle povertà". Lo sottolinea il Segretario Confederale della Cisl, Maurizio Bernava, commentando l'intervento del Ministro del welfare. "Noi abbiamo proposto una misura universale di contrasto alla povertà, uno strumento nuovo che qualifichi il nostro sistema di welfare in maniera inclusiva. Ma lo stesso Ministro Poletti è consapevole che servono più risorse pubbliche e soprattutto una rete strutturata di servizi adeguata a realizzare gli interventi di sostegno per i poveri e le necessarie politiche di inclusione sociale per chi si trova in uno stato di indigenza. Su questi argomenti aspettiamo il Ministro Poletti alla prova dei fatti, avviando nelle prossime settimane un confronto mirato al raggiungimento di questi obiettivi".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.