Indietro

ANCI: cooperazione Guardia Municipale Libica in materia di sicurezza urbana

Data: 15 giu 2010

Sicurezza integrata, utilizzo delle nuove tecnologie, percorso formativo del personale di polizia. Sono tre delle principali azioni previste dell’attività di scambio presentata il 14 giugno a Roma tra l’Anci e la Guardia Municipale della Libia. L’incontro, a cui hanno partecipato Alessandro Gargani, vicesegretario generale Anci, Antonio Ragonesi, responsabile dipartimento sicurezza Anci, Fabrizio Clementi, responsabile area Studi e Pianificazione strategica Anci, oltre al generale Abdulatif Abuhema, Capo della Guardia Municipale della Libia e Ali Elhamruni, Direttore Affari delle Sezioni della Guardia municipale della Libia, è servito per analizzare il rapporto tra la polizia dello Stato e quella locale e per spiegare ai generali libici il funzionamento e il monitoraggio di cui si occupa giornalmente il corpo di polizia. La delegazione libica resterà in Italia due giorni, nel pomeriggio workshop al Campidoglio sulla polizia locale, nel quale interverranno i comandanti delle polizie municipali di Roma e Bari, Giuliani e Donati e la dottoressa Loiacono, dirigente del settore sicurezza urbana del comune di Torino. Per il 15 giugno invece è previsto un incontro a Padova con il sindaco e vicepresidente Anci con delega alla sicurezza, Flavio Zanonato, prima della partecipazione al workshop sul “percorso formativo del personale di polizia locale dell’Associazione Scuola di Polizia Locale dell’ANCI”. “Vediamo l’Italia non come stato amico, ma come stato socio – ha detto Abdulatif Abuhema – durante la presentazione. Speriamo di scrivere una nuova pagina di collaborazione con il vostro Paese. Siamo onorati di prendere spunto dall’Italia in materia di sicurezza, sono sicuro che la collaborazione con il vostro Paese per la Libia sarà molto proficua”. (anci.it)



Nessun commento. Vuoi essere il primo.