Indietro

ANCI: inclusione sociale e lotta alla povertà in Europa 2020

Data: 03 mag 2016

Anci pubblica un articolo di Simona Elmo e Francesco Monaco su “Politica di coesione - inclusione sociale e lotta alla povertà in Europa 2020” “L'Osservatorio coesione Ifel-Anci attivo sul monitoraggio periodico della programmazione operativa nazionale e regionale dei fondi Ue, prosegue l'attività di ricognizione delle opportunità di investimento per gli enti locali collegate ai cosiddetti «Obiettivi tematici» della politica di coesione che, secondo i regolamenti adottati dalla Commissione europea, devono essere perseguiti dagli interventi previsti nei programmi di tutti gli Stati membri. Oggetto di questo focus è il tema la promozione dell'inclusione sociale e il contrasto alla povertà nella strategia Europa 2020, che guida gli interventi di sviluppo e coesione co-finanziati da fondi strutturali. Il focus si articola in due parti: l'analisi dei programmi europei dedicati al tema (parte 1) e la descrizione di come l'Italia declini gli obiettivi europei nelle politiche nazionali di welfare (parte II). La seconda parte sarà pubblicata con un secondo articolo. La piattaforma europea contro la povertà e l'esclusione sociale - La Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva definisce una serie di obiettivi per il 2020, tra cui quello di far uscire dalla povertà e dall'esclusione sociale almeno 20 milioni di persone. Una persona su cinque all'interno dell'Ue è a rischio di povertà o esclusione sociale. Un livello così elevato di persone, che vivono ai margini della società, compromette la coesione sociale e limita le potenzialità degli europei. Le cosiddette sette iniziative faro della Strategia Europa 2020, e tra queste, la piattaforma europea contro la povertà e l'esclusione sociale, sostengono gli sforzi compiuti per raggiungere questi obiettivi. La piattaforma costituisce la base di un impegno comune da parte degli Stati membri, delle istituzioni dell'Ue e dei principali soggetti interessati a combattere la povertà e l'esclusione sociale e fornisce un quadro d'azione dinamico. L'obiettivo generale è di garantire che i benefici della crescita e i posti di lavoro siano equamente distribuiti nell'Ue e che le persone vittime di povertà ed esclusione sociale possano vivere in condizioni dignitose e partecipare attivamente alla società. In particolare, la piattaforma prevede: a) misure trasversali in un'ampia gamma di settori, come il mercato del lavoro, il reddito minimo, l'assistenza sanitaria, l'istruzione, gli alloggi e l'accesso a conti bancari di base; b) un migliore uso dei fondi europei per sostenere l'integrazione: i regolamenti sui fondi Sie 2014-2020 prevedono che il 20% delle risorse del Fondo sociale europeo venga destinato alla lotta contro la povertà e l'emarginazione; c) un'accurata verifica di quali innovazioni funzionino nel campo della politica sociale; d) la collaborazione con la società civile per sostenere in modo più efficace l'attuazione delle riforme sociali; e) un maggiore coordinamento tra i paesi dell'UE, grazie al ricorso al metodo aperto di coordinamento per la protezione sociale e l'integrazione. Gli altri obiettivi sociali di Europa 2020 leggi tutto



Nessun commento. Vuoi essere il primo.