Indietro

ANCI: Migranti, "Tutti i comuni facciano la propria parte"

Data: 04 ott 2016

"I sindaci non possono risolvere un problema internazionale come quello dell'immigrazione. Sarebbe come svuotare il mare con un secchiello". Ospite de "L'aria che tira", su La7, il sindaco di Firenze Dario Nardella però richiama all'ordine la gran parte dei suoi colleghi. Perché "sugli 8.000 Comuni italiani, poco più di 500 accolgono i migranti". Ma così, aggiunge, "scaricando tutto su pochi Comuni, soprattutto sulle grandi città, non soltanto non risolviamo il problema ma gestiamo l'emergenza in modo assolutamente inefficace e con tensioni sociali molto elevate". E' su questi presupposti che quindi Nardella condivide l'appello lanciato dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, ovvero che "tutti i Comuni facciano la loro parte", come nell'area fiorentina "dove su 40, ne abbiamo 38 che accolgono". Il primo cittadino affronta anche il capitolo sicurezza e sottolinea: "Quei migranti che delinquono devono essere immediatamente rimpatriati. In questi casi non si può aspettare la procedura di riconoscimento dello status di richiedente asilo. Se un migrante, per il quale l'Italia sta pagando giustamente dei soldi per l'accoglienza, invece di rendersi utile comincia a spacciare o a rubare, questo signore va messo su un aereo o su un pullman e va riportato a casa". (anci.it)



Nessun commento. Vuoi essere il primo.