Indietro

ANCI: pari opportunità, più sostegno alle donne nella P.A.

Data: 30 ott 2007

La partecipazione e valorizzazione delle donne negli organi di governo locale è uno tra gli strumenti indispensabili per un reale rinnovamento della politica nel nostro Paese. Questo è uno tra gli obiettivi contenuti nel Protocollo d’intesa siglato dall’Anci e dall’Upi per il sostegno e lo sviluppo di politiche di genere nella Pubblica Amministrazione. In Italia le donne Sindaco sono 774, per una percentuale pari all’8,4% sul totale degli amministratori. La presenza di donne Sindaco è superiore alla media nazionale nell’area nord-est (11,6%), nord-ovest (12%) e centro (9,8%), le isole si attestano sotto la media nazionale (7%) e il Sud sfiora appena il 4,3%. Più rosa si dimostrano le province di Bergamo e Torino, mentre al Sud hanno detto no ad un Sindaco donna le province di Bari, Siracusa, Caltanissetta, Matera e Ragusa. Per il centro-nord soltanto a Massa Carrara non e’ stata eletta neanche una donna Sindaco sull’intero territorio provinciale.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.