Indietro

Appalti: Anac, no ai lavori identici come requisito di partecipazione

In materia di appalti pubblici il concetto di "lavori analoghi" non può essere assimilato a "lavori identici”. Lo ha stabilito l’Anac in una delibera sui requisiti di ammissione per l’affidamento di servizi di ingegneria e architettura. Secondo l’Autorità nazionale anticorruzione, la stazione appaltante, nel bando per l’affidamento di incarichi di progettazione, può richiedere lo svolgimento di servizi analoghi, ma non identici.

Vai al testo della delibera




Nessun commento. Vuoi essere il primo.