Indietro

Ascolto attivo

Data: 18 gen 2013

Il termine “ascolto attivo” si riferisce a situazioni comunicative in cui chi ascolta “riflette” il contenuto del messaggio dell’altro restituendoglielo con parole diverse, senza farne oggetto di  o valutazioni immediate (cosa che comporta l'utilizzo di espressioni del tipo: "se ho capito bene, quello che Lei sostiene è che …."). Questo modo di gestire le interazioni, oltre a testimoniare attenzione, permette di verificare se il messaggio, così come lo si è compreso, è corretto. L’ascolto attivo tuttavia non rimanda solo al contenuto verbale del messaggio degli interlocutori, ma serve anche per entrare nel merito degli stati d’animo e sentimenti espressi dal comunicante e percepiti da chi ascolta.
La specificazione "attivo" riferita all'ascolto può apparire pleonastica; tuttavia anche nella lingua inglese dove si distingue con chiarezza tra to hear (udire) e to listen (ascoltare) si parla di active listening. Nelle prassi di interazione che avvengono quotidianamente sono infatti frequenti situazioni di "non ascolto" legate ad un deficit di attenzione o di considerazione per l'interlocutore, e ad una concentrazione esclusiva sull'attesa del proprio turno di parlare (quasi che l'ascolto sia  - come ironicamente si è detto -il prezzo da pagare per aspettare che tocchi a noi parlare).
La esigenza di praticare l'ascolto attivo viene menzionata in particolare nelle situazioni in cui è presente una relazioni di aiuto, situazione che riferibile anche alla erogazione di un servizio alla persona. L'ascolto attivo, inteso  come tecnica comunicativa, comporta la capacità di riassumere e riformulare ciò che l’interlocutore ha appena detto, anche attraverso domande volte a chiarificare il pensiero dell'interlocutore (tecnica della riformulazione); tale tecnica vale anche e dimostrare considerazione e rendere effettiva l'attenzione e l'empatia (comprensione dello stato emotivo) verso l’altro.
La tecnica dell'ascolto attivo viene citata come componente della competenza di "comunicazione assertiva".




Nessun commento. Vuoi essere il primo.