Indietro

Attività professionale dei maestri di sci: l.r. n. 9/2013

Data: 17 dic 2013

Diminuiscono i vincoli per i maestri di sci provenienti da altri Stati dell'Unione europea nel tenere lezione sulle nevi laziali. E’ quanto stabilito dalla legge regionale che cancella il limite di quindici giorni per la prestazione temporanea di servizi nel Lazio, cancella il divieto di essere iscritti in più di un albo regionale e non pretende più condizioni di reciprocità con il Paese di provenienza. Creata, infine, una sezione nell'albo professionale regionale in cui iscrivere i maestri di sci di altri Stati Ue che intendono esercitare la professione temporaneamente, anche in forma saltuaria, nel territorio del Lazio. Legge Regionale 11 dicembre 2013, n. 9, Modifiche alla legge regionale 14 giugno 1996, n. 21 (Disciplina della professione di maestro di sci e ordinamento delle scuole di sci) e successive modifiche. BUR-2013-102-1.pdf

Numero : 9


Nessun commento. Vuoi essere il primo.