Indietro

Camera – Gestione beni confiscati: interrogazione

Il deputato Zaccagnini (Misto), con una interrogazione ai Ministri dell'interno e per gli affari regionali e le autonomie ha sollecitato iniziative volte a implementare la normativa in materia di beni confiscati alla criminalità organizzata in modo da escludere che la gestione di tali beni possa essere oggetto, in qualsiasi forma o modalità e anche transitoriamente, di affidamenti diretti, assicurando il rispetto dei principi di trasparenza e di partecipazione. La richiesta nasce a seguito del fatto che l'amministrazione del comune di Roma Capitale è stata attenzionata, da una serie di denunce depositate, in data 19 settembre 2016, a firma di Fabrizio Cianci, segretario EcoRadicali, Associazione radicale ecologista, all'attenzione del prefetto di Roma, del difensore civico del Lazio, del presidente dell'ANAC, della presidente della Commissione antimafia e del direttore dell'Agenzia del demanio per “violazione dello Statuto Comunale di Roma Capitale e lesione dei diritti civici” (con riferimento alla gestione del Nuovo Cinema Aquila).



Nessun commento. Vuoi essere il primo.