Indietro

Camera – Sanità è minori stranieri: risposta interrogazione

Il sottosegretario De Filippo, in Commissione affari sociali della Camera, ha assicurato a Fabbri (PD) che, sulla base delle disposizioni normative vigenti, tutti i minori stranieri presenti sul territorio italiano sarebbero automaticamente iscritti al Servizio sanitario nazionale anche se non in regola con le norme relative all'ingresso ed al soggiorno. De Filippo ha anche fatto presente che la Conferenza delle Regioni ha approvato, in data 7 settembre 2016, l'intesa al DPCM recante l'aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza. Il provvedimento, allo stato, è all'esame della Presidenza del Consiglio dei Ministri che curerà la trasmissione al Parlamento per il parere. Lo schema ha aggiornato ed incluso ulteriori prestazioni sanitarie che il SSN è tenuto a fornire a tutti i cittadini gratuitamente o dietro pagamento del ticket.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.