Indietro

Centri antiviolenza e rifugio: utilizzo risorse e riprogrammazione strutture

Data: 06 dic 2016

La Città Metropolitana e le Province di Frosinone Latina, Rieti e Viterbo sono state autorizzate – con deliberazione 15 novembre 2016, n. 689 - all’utilizzo delle somme a loro disposizione, erogate per l’istituzione delle nuove strutture, fino alla concorrenza di quanto assegnato con DGR 830/2014 per il sostegno ai Centri antiviolenza e alle Case rifugio già esistenti, secondo gli importi e i criteri indicati nella medesima deliberazione, anche per l’anno 2016. I suddetti importi verranno dettagliati con successiva circolare che darà indicazione anche in merito alle somme da restituire alla Regione Lazio, fatta salva l’istituzione della casa di semi-autonomia che la città Metropolitana dovrà istituire con i fondi erogati a valere sulle risorse regionali e l’attivazione delle reti territoriali che la Città Metropolitana di Roma Capitale e le restanti Province dovranno realizzare ai sensi di quanto programmato con la deliberazione n. 830/2014. Sono state riprogrammate in 11 le nuove strutture da istituire destinate all’accoglienza, all’orientamento , all’assistenza e all’ospitalità delle vittime di violenza. (BUR-2016-96-0 del 1°.12.2016)

Numero : 689


Nessun commento. Vuoi essere il primo.