Indietro

Chiusa la campagna “Ambienti di lavoro sani e sicuri 2016/2017”

Chiusa ufficialmente la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età; il summit di Bilbao ha visto la partecipazione di oltre 350 delegati, partner e media partner. Presenti vertici di istituzioni e governi europei e nazionali, la campagna biennale 2016/2017 ha evidenziato come ogni iniziativa segnalata in questi due anni è stata utilizzata da Eu-Osha per richiamare l’attenzione sui cambiamenti demografici e sulle diverse esigenze che si possono riscontrare negli ambienti di lavoro con l’avanzare delle età.

Il mondo del lavoro e quello italiano in particolare sono caratterizzati da un invecchiamento sempre più significativo della popolazione attiva. Questo dato rende necessario agire con consapevolezza e convinzione per la promozione di un lavoro che sia sempre più dignitoso e rispettoso. Le buone pratiche presentate potranno contribuire a “fare rete” tra le imprese attivando forme di collaborazione tra le istituzioni, le parti sociali in nome di una più ampia esportabilità, promuovendo uno sviluppo che le renda un patrimonio di valore condiviso da tutti.

Formazione permanente, conciliazione vita-lavoro, promozione della salute, welfare aziendale, analisi della work ability, sono alcuni esempi di politiche finalizzate alla sostenibilità e ad un lavoro sano e sicuro ad ogni età. Il benessere sul lavoro, come la salute e la sicurezza sul lavoro, non rappresentano un costo per l’azienda, ma un investimento. Questo vuole essere il messaggio chiave che Eu-Osha intende promuovere attraverso tutte le campagne europee.

Leggi l’approfondimento sul sito Eu-Osha




Nessun commento. Vuoi essere il primo.