Indietro

Cittadinanzattiva: l'8 per mille all'edilizia scolastica

Data: 14 gen 2014

Il 39% delle scuole italiane ha uno stato di manutenzione inadeguato e ogni anno le famiglie italiane versano circa 390 milioni di euro per “sostenere” la scuola, attraverso i contributi volontari e la donazione di materiali di vario tipo, dalla carta igienica alle matite e pennarelli.
Di fronte ai dati di Cittadinanzattiva, confermati anche dal Rapporto di Legambiente diffuso oggi, e a tragedie che continuano a ripetersi, ultima purtroppo quella nel Liceo scientifico De Giorgi di Lecce dove un ragazzo di 17 anni ha perso la vita cadendo in un pozzo luce, chiediamo che si renda concreta l’opportunità per i cittadini di destinare parte dell’8 per mille di competenza statale per interventi di edilizia scolastica, come approvato nell’ultima legge di stabilità. Leggi tutto
Con la nuova legge di stabilità l'edilizia scolastica si aggiunge alla lista delle finalità che lo Stato deve perseguire con i soldi che i contribuenti gli hanno destinato. Un provvedimento sostenuto anche da Cittadinanzattiva che da tempo evidenziava questa necessità. Destinare l'otto per mille alla scuola, consentirà di effettuare interventi di ristrutturazioni, efficienza energetica, messa in sicurezza e adeguamenti antisismici. Per saperne di più




Nessun commento. Vuoi essere il primo.