Indietro

Cognitivismo

Data: 09 mag 2011

Corrente di pensiero che nasce e si afferma a partire dagli anni ’60 in ambito statunitense, in polemica con il comportamentismo che aveva fino allora rappresentato il paradigma dominante nelle scienze cognitive e in campo educativo. Il cognitivismo rivendica la possibilità di indagare e studiare i processi mentali e non limitarsi all’osservazione del comportamento esteriore, ma considerare anche tutti i fattori legati alla motivazione, alle aspettative e alla memoria. L’essere umano è visto come un elaboratore di informazioni e, in quest’ottica, si punta l’attenzione sullo studio dei meccanismi di elaborazione delle informazioni, sull’analisi dei processi conoscitivi e delle possibili forme di rappresentazione delle conoscenze che la nostra mente è capace di operare.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.