Indietro

Comune Bari: Registro testamento biologico, odg approvato

Il consigliere Renato Laforgia, presidente della I commissione consiliare permanente Welfare e consigliere incaricato del sindaco per le politiche della salute, alla presenza del presidente del Consiglio notarile di Bari Bruno Volpe, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città, i contenuti dell'ordine del giorno "Registro testamento biologico - dichiarazioni anticipate relative ai trattamenti sanitari", approvato dal Consiglio comunale nella seduta del 3 marzo. All'incontro hanno partecipato Nino Sisto per l'associazione Luca Coscioni, Francesca Pietrocola per U.A.A.R. (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) e Michele Macelletti in rappresentanza dell'associazione Radicali Bari. Il documento presentato dalla I commissione impegna il sindaco e la giunta ad istituire un registro dei testamenti Biologici - Dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari, conservato presso gli uffici comunali, e a predisporre il relativo regolamento attuativo. Di conseguenza, i residenti del Comune di Bari che abbiano redatto il documento contenente le proprie dichiarazioni di volontà anticipate, potranno dichiararne l'esistenza e il luogo dove esse sono conservate, ai fini dell'annotazione nel registro.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.