Indietro

Comune Bari: rete di servizi in collaborazione con Save the Children

Su proposta dell'assessora al Welfare Francesca Bottalico, la Giunta ha approvato la creazione di una rete territoriale che intende potenziare progetti territoriali a supporto di una crescita sana dei bambini e a contrasto della povertà educativa minorile e la dispersione scolastica, realizzati da Save the Children, l'organizzazione internazionale che dal 1919 si dedica ai bambini in pericolo per tutelarne i diritti. Si tratta, in particolare, di sei progetti già avviati a Bari, aperti a tutti e denominati "Fiocchi in Ospedale", "Spazio Mamme", "Punto Luce", "Pronti Partenza e via!", "Fuoriclasse" e "Sottosopra". L'organizzazione internazionale e il Comune di Bari, infatti, già da due anni, grazie alla sigla di un protocollo d'intesa, collaborano su questi temi sviluppando politiche e strategie di intervento per la promozione e la protezione dei diritti dei bambini, al fine di offrire opportunità educative che possano migliorare il rendimento scolastico e aumentare le possibilità di apprendere, sperimentare, sviluppare capacità, talenti e aspirazioni dei più piccoli.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.