Indietro

Comune Bari: soldi a chi va a lavoro in bicicletta

Pagati per pedalare. È sui voucher bicicletta, destinati a chi va al lavoro sulle due ruote, che il Comune di Bari ha intenzione di puntare la nuova strategia contro traffico e inquinamento. La proposta che Palazzo di Città sta mettendo a punto in questi giorni sarà presentata al ministero dell'Ambiente che, con il collegato ambientale, ha messo sul piatto 35 milioni di euro di incentivi green per le città con più di 100mila abitanti. Il progetto che ricalca il modello francese (decine di centesimi al chilometro ai cittadini che per i loro spostamenti quotidiani scelgono la bicicletta invece dell'automobile) è sotto la lente di ingrandimento di Palazzo di Città che sta studiando soluzioni e ipotesi per personalizzare l'iniziativa. "Si tratterà di piccoli buoni in denaro per chi utilizzerà la bici negli spostamenti casa-lavoro o casa-scuola - spiega il direttore generale del Comune di Bari Davide Pellegrino - noi chiederemo alle aziende di presentarci dei piani di mobilità sostenibile e li valuteremo". I dettagli sono per ora tutti da definire (rimane a esempio il nodo dei controlli) ma il progetto c'è, anche perché il Comune non vuole mancare l'appuntamento con i finanziamenti alla mobilità sostenibile introdotti dal collegato ambientale alla legge di Stabilità.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.