Indietro

Comune Bologna: assicurazione scippo e rapina per over 65

Buone notizie per i bolognesi con più di 65 anni di età. In caso di scippo o borseggio, rapina, furto o raggiro, potranno ottenere gratuitamente fino a 120 euro di risarcimento. L'importo può salire sale fino a 500 euro se il furto avviene nel giorno di ritiro della pensione. Questo il cuore del protocollo d’intesa tra il Comune di Bologna, HERA, TPER e le rappresentanze sindacali confederali e dei pensionati CGIL-SPI, CISL-FNP, UIL-UILP, che promuove la stipula di una copertura assicurativa, gestita da Unipol, su alcuni rischi in materia di sicurezza personale. La polizza assicura beni in denaro, valori, oggetti personali, vestiario, gioielli oggetto di scippo, rapina, estorsione, furto con destrezza, furto conseguente ad infortunio o malore dell’assicurato, furto con scasso nella dimora abituale, anche in presenza dell’assicurato o dei suoi familiari. La polizza copre anche il caso in cui l’evento avvenga sull'autobus. Copre inoltre le spese sostenute per il rifacimento di documenti personali. L’assistenza fornita all’assicurato prevede, se necessario, l’invio presso l’abitazione di una guardia giurata, di un tecnico (fabbro, falegname, elettricista, idraulico, vetraio, ecc..), di una collaboratrice domestica per sistemare la casa e infine eventuali spese di albergo, qualora l’abitazione risultasse inagibile. L’assistenza alla persona include, se necessario, l’invio di un medico, di un infermiere o di una collaboratrice domestica. La polizza è sottoscritta da HERA. Il premio assicurativo per il 2013 è stato negoziato per 114.933,12 euro. Il Comune di Bologna contribuisce per la cifra di 28.000 euro e TPER per 22.000, così come avvenuto nel 2012.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.