Indietro

Comune Bologna: ordinanza chiusura negozi che vendono alcolici

Il Sindaco Virginio Merola ha firmato un'ordinanza in materia di sicurezza urbana per contrastare l'abuso di alcol e il degrado urbano in zona Bolognina. Le multe per chi non rispetta l'ordinanza vanno da 300 a 500 euro e, per chi ha chiesto la deroga oraria e non rispetta l'impegno preso con il quartiere scatta l'automatico obbligo di chiusura dalle 21 alle 7. Si tratta di una delle prime azioni che l'Amministrazione comunale ha messo in campo all'interno del percorso partecipato “ConVivere Bolognina”, che coinvolge numerose associazioni e comitati cittadini e ha interessato nel maggio scorso lo stesso Consiglio del quartiere Navile, che si era pronunciato a favore di un provvedimento in tal senso. Dal 15 novembre prossimo al 15 maggio 2015 è disposta la chiusura, dalle 21 alle 7 del giorno successivo, degli esercizi di vicinato e dei laboratori artigianali del settore alimentare nelle strade della Bolognina. L'obiettivo è prevenire gli inconvenienti e i rischi derivanti dalla vendita incontrollata di bevande alcoliche e la dispersione dei relativi contenitori. I gestori che si impegneranno a non tenere in negozio o vendere bevande alcoliche in tutto l'orario di apertura e il periodo di validità dell'ordinanza, potranno usufruire di deroghe orarie, comunicando al quartiere Navile la loro scelta e gli orari di apertura dell'esercizio. Deroga prevista anche per le manifestazioni e le iniziative organizzate o patrocinate dal Comune o dal quartiere Navile.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.