Indietro

Comune Bolzano: situazione complessiva della sicurezza

Soddisfazione per la situazione della sicurezza in provincia di Bolzano è stata espressa dal Commissario del governo di Bolzano Valerio Valenti all’esito del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica tenuto a Bressanone alla presenza degli enti locali e le associazioni di categoria dei negozianti, convocato per l’esame della situazione generale nel territorio del comune dove recentemente si sono registrati fenomeni di violenza con aggressioni e risse tra giovani, per lo più in prossimità di locali pubblici e discoteche. «La situazione complessiva della sicurezza in questo comprensorio non desta preoccupazioni» ha detto il prefetto Valenti. Situazione confermata dal confronto dall’andamento dei reati i secondi semestri degli ultimi due anni, che vede una crescita solo per i furti negli esercizi commerciali e le denunce connesse agli stupefacenti, mentre diminuiscono le rapine e i furti in abitazioni. I recenti episodi legati all’abuso di alcol, sfociati in episodi di violenza da parte di giovani, tuttavia, «suggeriscono l’adozione di opportune cautele nell’affrontare il problema per prevenire ogni ulteriore possibile forma di devianza o disagio giovanile» ha detto ancora il commissario. Il confronto a Bressanone ha evidenziato la necessità di un coinvolgimento massimo nella sensibilizzazione degli adolescenti, nella scuola e nei centri giovanili con cui le forze dell’Ordine hanno in atto progetti di collaborazione e assistenza. Accanto a questa azione il prefetto ha chiesto alle associazioni di categoria di sensibilizzare gli esercenti affinché sia accresciuta la vigilanza dentro e fuori i locali attraverso l’impiego dei cosiddetti 'buttafuori', (figura già prevista dalla legge - DM 06.10.2009). In collaborazione con il comune di Bressanone saranno inoltre avviati, nelle scuole, specifici incontri curati dai medici della questura di Bolzano per informare i giovani sui danni permanenti agli organi vitali causati dall’abuso di bevande alcoliche, specie nell’età adolescenziale.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.