Indietro

Comune Firenze: erogazione servizi sociali, nuovi regolamenti

Cambiamenti in arrivo nei regolamenti di accesso ed erogazione dei servizi sociali alla luce della revisione della disciplina dell’Isee, che va incontro alle persone e alle famiglie che si trovano ad affrontare difficoltà economiche: tra le principali novità approvate dall'assemblea dei soci della Società della salute vi è la mancata considerazione nel calcolo dell'Isee dei beni di cui una persona o una famiglia non può usufruire, come ad esempio una casa su cui pende un'ipoteca o un conto corrente pignorato. Finora, invece, i soldi nel conto corrente, seppur 'bloccati', venivano considerati ai fini del conteggio. A questa nuova misura se ne aggiungono anche altre, sempre calibrate nell'intento di aiutare chi ha un reale bisogno: per quanto riguarda le prestazioni sociali e sociosanitarie domiciliari per anziani fragili e non autosufficienti é previsto un abbattimento percentuale proporzionale delle quote di compartecipazione dell’utenza per valori Isee compresi tra 7.500 e 12mila euro. Nello specifico, viene proposto un abbattimento pari al 15% per i nuclei familiari con un Isee pari a 7.500 euro (corrispondente alla soglia di esenzione) con riduzione proporzionale fino all'azzeramento in corrispondenza di un valore di 12.00 euro.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.