Indietro

Comune Firenze: nasce la ‘Rete Dafne Firenze’ per tutelare le vittime di reato

Nasce a Firenze la Rete Dafne per tutelare le vittime di reato di ogni età, nazionalità, etnia, religione, condizione sociale ed economica che si rivolgono alla giustizia e alle forze dell’ordine. Firenze è la seconda città in Italia dopo Torino ad ospitare il Centro che si ‘prenderà cura’ delle vittime di reato a 360 gradi. La costituzione della Rete Dafne, che sarà operativa a partire da ottobre 2016, è prevista dal protocollo di intesa che è stato firmato in Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella, dal presidente del Tribunale di Firenze Marilena Rizzo, dal procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Firenze Giuseppe Creazzo, dal presidente dell’associazione Aleteia Simone Stefani e dal direttore sanitario della Usl Toscana Centro Emanuele Gori.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.