Indietro

Comune Firenze: Report 2015 sui migranti

Più nascite di bambini stranieri (e anche italiani con diminuzione del tasso negativo delle nascite autoctone), aumento delle donne straniere sul territorio (arrivano a superare numericamente gli uomini, più imprese straniere registrate sul territorio e più inclusione scolastica dei ragazzi residenti nel villaggio del Poderaccio: è il quadro che emerge dal Report ‘Migranti, le cifre 2015’, pubblicato dall’assessorato al Welfare e presentato in Palazzo Vecchio dall’assessore all’Accoglienza e all’Integrazione Sara Funaro e dalla responsabile del settore ‘Stranieri e immigrazione’ del Comune Giuseppina Bonanni. “Il Rapporto analizza in maniera dettagliata la situazione dei migranti sul territorio fiorentino e provinciale con uno sguardo più ampio sulla regione - ha detto l’assessore Funaro -. Nell’ultimo rapporto sono vari i dati che emergono tra l’aumento della popolazione straniera residente sul territorio e una maggiore inclusione scolastica dei ragazzi che abitano nel villaggio rom del Poderaccio, che dimostrano come Firenze sia una delle prime città per tasso di inclusione”. “I dati dimostrano anche un aumento dell’imprenditoria straniera sul territorio fiorentino - ha spiegato Funaro -: in alcuni casi è stato registrato uno sbilanciamento tra imprenditoria maschile e femminile che però viene compensato dall’imprenditoria cinese che registra quasi la parità tra l’imprenditoria maschile e quella femminile”. Dal Report viene fuori che le assegnazioni degli alloggi erp risultano assegnati per l’85% a cittadini italiani e per il 15% a quelli stranieri e che al Poderaccio, dove vive la comunità rom (380 residenti autorizzati, il 45% dei quali minorenni), è in aumento l’inclusione scolastica. Sul fronte della scuola il report segnala anche che negli ultimi anni sono le ragazze a segnare un cambio di passo nell’accesso all’istruzione superiore: il loro numero è infatti in netta ascesa, grazie ad un mutato contesto culturale che ha fatto proprio il concetto di pari opportunità.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.