Indietro

Comune Firenze: un borgo 'made in Toscana' nella città cinese di Hailin

Un autentico pezzo di Toscana sta per nascere in Cina, nella città di Hailin, la terra delle tigri siberiane. In Palazzo Vecchio è stato firmata l’intesa che stabilisce tempi e procedure per creare la join venture che realizzerà nel nord est della repubblica cinese “Tuscan life”, un borgo rigorosamente ‘made in Tuscany’ per architettura, tecnologia, materiali, armonia nella progettazione, sostenibilità e dove troveranno posto case, uffici, ospedali e musei realizzati con i criteri che caratterizzano la nostra regione. Il progetto avrà il suo cardine nel settore dei beni culturali e un grande edificio sarà dedicato proprio ad ospitare la cultura toscana con mostre ed esposizioni. A firmare, alla presenza del vicesindaco Dario Nardella, il Ctc (Consorzio toscano cooperative) rappresentato dal presidente Marco Bonciolini, il governo cinese e Pan China, terza impresa di costruzioni cinese: insieme realizzeranno un progetto che si estende su 800mila metri quadri, con lavori divisi in tre lotti che partiranno nel 2011 e si concluderanno in tre anni.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.