Indietro

Comune Genova: minori ecuadoriani in difficoltà, un Piano per aiutarli

Garantire e migliorare i servizi per le famiglie ecuadoriane residenti a Genova. Questo l'obiettivo dell'accordo approvato in Giunta, in duplice versione italiana e spagnola, fra il Consolato dell’Ecuador e il Comune di Genova. Questa intesa, nello specifico, è stata frutto di un lavoro di confronto che ha portato: alla sottoscrizione di precisi impegni programmatici che daranno vita a prossime iniziative di collaborazione; al coinvolgimento di altre Istituzioni e Servizi che hanno esperienza e lavorano in tema di tutela dei minori (altri enti a partire dall’Autorità Giudiziaria, dall’Azienda Sanitaria Locale ASL, dal Garante per l’infanzia, dalle Istituzioni Scolastiche, dall’Organismo Unitario del Terzo Settore); alla costituzione di un gruppo di lavoro tecnico. Verranno promossi incontri territoriali rivolti alle famiglie a sostegno dell’educazione dei minori, presentando la vasta gamma di risorse e servizi del Comune di Genova indirizzati alle famiglie e ai minori, con particolare attenzione a quelle famiglie in fase di recupero e di rafforzo delle capacità genitoriali. Inoltre, sono verranno adottate nuove misure per l’eventuale collocazione di minori ecuadoriani genovesi presso parenti residenti in Italia, in paesi della Comunità Europea o in Ecuador, affinché possano beneficiare di tale collocazione per lo sviluppo di progetti di autonomia e di vita. Allo studio un programma di formazione di operatori che possano rivestire il ruolo di referenti esperti all’interno delle Istituzioni, potenziando la loro conoscenza riguardo alla comunità ecuadoriana. Si potrà così consentire un maggiore sviluppo di interventi a sostegno e tutela di famiglie e minori ecuadoriani in situazioni di disagio familiare e/o difficoltà educativa, anche partecipando a bandi progettuali nazionali ed europei.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.