Indietro

Comune Livorno: White list e sicurezza uffici postali, riunione prefetti

Prevenzione della criminalità negli uffici postali, nuovo codice antimafia, white list, lotta agli incendi boschivi, nomina di commissari prefettizi in caso di fusione tra comuni. Sono stati questi i principali argomenti sui quali hanno discusso i dieci prefetti della Toscana, che si sono riuniti nella prefettura di Livorno. Per il prefetto Tiziana Costantino l’incontro «ha rappresentato un importante momento di riflessione e approfondimento per definire criteri d’intervento uniformi su tematiche particolarmente rilevanti a livello regionale». Per la prevenzione della criminalità negli uffici postali della Toscana, i prefetti hanno convenuto di verificare lo stato di attuazione delle misure di difesa passiva realizzate dalla società Poste Italiane, prima di addivenire all’aggiornamento del protocollo d’intesa stipulato nel 2009. E' stato inoltre affrontato il tema delle modalità applicative del provvedimento, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, che prevede l’istituzione presso tutte le prefetture delle white list di operatori economici non soggetti a rischio di infiltrazione mafiosa e dello stato di attuazione dei protocolli di legalità in materia di prevenzione antimafia negli appalti pubblici.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.