Indietro

Comune Milano: Carta dei diritti alla salute degli anziani fragili

Rispetto della dignità della persona, diritto alla salute e alla diagnosi tempestiva. Diritto ad essere informati, a partecipare alle scelte riguardanti la propria salute e alla socialità. Anche quando si è anziani e fragili, e le facoltà cognitive naturalmente si affievoliscono o sono compromesse dall’insorgere di patologie come Alzheimer e demenza senile. Se ne è parlato al Quinto Forum delle Politiche sociali durante la presentazione della Carta dei diritti alla salute delle persona con decadimento cognitivo non reversibile. Il documento è nato da un lavoro svolto dal Comune di Milano in stretta collaborazione con l’Osservatorio Alzheimer costituitosi nell’ambito della Rete Alzheimer che comprende Comune di Milano, Ats e Terzo settore. segue



Nessun commento. Vuoi essere il primo.