Indietro

Comune Milano: un grande parco per la città

“Un progetto di riqualificazione nel cuore del sistema dei parchi a ovest della città, in quello che poi sarà il grande parco delle vie d'acqua dell’Expo”. L’annuncio è stato dato dall’assessore allo Sviluppo del Territorio Carlo Masseroli in visita ai cantieri del quartiere Bisceglie, assieme al presidente di Assimpredil Claudio De Albertis. Nel dettaglio, sarà realizzato un parco di 300mila metri quadri che si inserirà, dando continuità, nel sistema del verde nella zona ovest di Milano collegandosi verso sud al Parco delle Risaie e verso nord al Parco delle Cave. I progetti connessi con il parco prevedono invece interventi su una superficie totale di circa 750mila metri quadri con la realizzazione di 2.600 nuovi alloggi, l’80 per cento dei quali in edilizia convenzionata, centri aggregativi per anziani e giovani, un centro per l’infanzia con un nido da sessanta posti e un asilo da novanta, un centro polisportivo, un centro polifunzionale gestito dalla Comunità Nuova di don Gino Rigoldi e una residenza sanitaria per disabili in gestione alla Fondazione Don Gnocchi. L’area interessata dagli interventi rappresenta il 29 per cento circa della superficie complessiva del quartiere oggi abitato da circa 13.237 residenti, con una densità abitativa di 5.023 abitanti per chilometro quadrato. In percentuale, le abitazioni costituiscono l’81.9 per cento, gli uffici il 2.2 per cento, altro il 15.9 per cento. Da qui ai prossimi 3 anni sull’area saranno aperti i cantieri ‘Parri- Parco dei Fontanili’ e ‘Calchi Taeggi’, a poche centinaia di metri dalla fermata Bisceglie della M1. Ai 300 mila metri quadri del nuovo parco si aggiungeranno altri 70mila metri quadrati di verde tramite la cessione al Comune, da parte degli operatori, della Cascina Linterno all’interno del Parco delle Cave, sui quali l’amministrazione investirà, attraverso gli oneri di urbanizzazione, circa 6 milioni di euro per la riqualificazione. Tra le opere infrastrutturali previste, anche un ponte di scavalco e collegamento lungo 200 metri sulla via Parri.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.