Indietro

Comune Napoli: cassa integrazione dipendenti 'metropolitana di Napoli'

La società metropolitana di Napoli, concessionaria dei lavori di linea 1, pur consapevole del clima di allarme e di tensione che si respira in questo momento, ha cinicamente avviato, contro il parere delle OO.SS. e dei lavoratori, la procedura di cassa integrazione per i 48 impiegati della sede di via Galileo Ferraris, omettendo di indicare a tutt'oggi una benché minima prospettiva a garanzia dei livelli occupazionali. Una decisione che determina un forte stato di preoccupazione tra i lavoratori e che dovrebbe allarmare anche e soprattutto le istituzioni interessate, Comune e Regione, perché, tale decisione, metterebbe a repentaglio il futuro della nuova tratta 'Centro Direzionale-Capodichino- Di Vittorio', seppur già finanziata dal Cipe qualche settimana fa con 750 milioni di euro.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.