Indietro

Comune Napoli: gioco d'azzardo, anche il CdS dà ragione al Comune

Il Consiglio di Stato, confermando l'orientamento già espresso nello scorso mese di settembre, ha respinto la richiesta cautelare avanzata da due sale bingo napoletane contro l'ordinanza oraria del Comune di Napoli. Anche il Giudice d'Appello ha ritenuto, quindi, che l'interesse della salute pubblica prevale sugli interessi economici dei gestori di sale da gioco. "Siamo molto soddisfatti", dichiara L'Assessore alle Attività Produttive Enrico Panini "con questa pronuncia viene confermata l'efficacia della nostra disciplina degli orari in vigore dallo scorso 17 agosto".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.