Indietro

Comune Palermo – difesa consumatori, sviluppo economico e formazione

"Lo Sportello legale degli anziani" è il progetto presentato dalla (Federconsumatori), approvato il 9 marzo dalla Giunta, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico Randi. Il progetto, che durerà sei mesi, prevede l'attivazione di uno sportello che fornirà informazioni e consulenza agli anziani, i soggetti più esposti alle truffe e ai raggiri. E' prevista la presenza di un pool di legali che si alterneranno per tre ore al giorno, dal lunedì al giovedì. Prenotando telefonicamente sarà possibile avere assistenza e consulenza. L'obiettivo è quello di rendere più consapevoli gli anziani dei loro diritti per difendersi da operatori senza scrupoli; inoltre è previsto un monitoraggio dei servizi pubblici e la tutela dai disservizi. Il costo è 7.800 euro. Via libera anche a "Informaturista", presentato dall’Adiconsum, che durerà cinque mesi e prevede l'attivazione di uno sportello per fornire consigli, informazioni e consulenza, soprattutto ai turisti vittime di truffe e disservizi. Lo sportello opererà telefonicamente, previo appuntamento in sede (piazza Castelnuovo, 35), ma verrà anche distribuito, oltre al materiale informativo, il vademecum del turista nella stazione ferroviaria, in quella marittima e all'aeroporto. Il costo è 7.800 euro. "Conoscere l'inglese" è il progetto, passato in Giunta e presentato dalla Confcommercio per l'organizzazione di corsi d'inglese rivolti alla qualificazione di un gruppo di datori di lavoro e lavoratori dipendenti di attività commerciali, in modo da poter avere una formazione linguistica adeguata e quindi un rapporto più autonomo ed efficiente nel rapporto con i clienti stranieri. Sono previsti due corsi di 60 ore per 80 partecipanti, che si terranno nella sede di Confcommercio, in via E. Amari 11 (parte teorica), e nella sede del British Institutes, in via Re Federico 18/b (pratica). Al momento è finanziato il primo dei due corsi con 20 mila euro. Infine, sempre su proposta dell'assessore Randi, ha avuto il via libera il progetto "Fantasmi del Sud", presentato dall'Anfe, per organizzare l'evento inaugurale e una conferenza stampa per la presentazione del mediometraggio (48 minuti) di Marco Lanzafame dal titolo "Fantasmi del Sud", prevista la presenza del regista e degli attori. Il film è interamente girato in Sicilia e tratta il tema dell'emigrazione. La spesa è 4.360 euro.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.