Indietro

Comune Ragusa: progetto 'Empowerment' per l'orientamento agli immigrati

Sono operative da tre strutture di sostegno e orientamento ai cittadini stranieri extracomunitari che vivono nel territorio di Ragusa. Si tratta dei 3 sportelli - 'dotati' di interpreti-mediatori linguistici e di un orientatore - del progetto 'Empowerment', che coinvolge la prefettura, la questura e l'azienda sanitaria provinciale, ed è finanziato dal Fondo europeo per l'integrazione di cittadini dei Paesi terzi (Fei). L'obiettivo è mettere a sistema la gestione coordinata dei servizi agli immigrati del territorio, per migliorarne l'organizzazione e l'efficienza ottimizzando il lavoro degli operatori ed eliminando eventuali duplicazioni e percorsi 'tortuosi'. Il progetto non è nuovo per il territorio, ma «conferma la grande attenzione che la Prefettura riserva sul tema dell'immigrazione e dell'integrazione», ha dichiarato il prefetto Annunziato Vardé, che sottolinea la novità dell'edizione 2014: il coinvolgimento dell'azienda sanitaria provinciale, «un segnale di grandissima cura rispetto al problema della salute dei cittadini provenienti da Paesi terzi». La gestione di 'Empowerment' è affidata alla cooperativa sociale 'Il Dono' in accordo temporaneo di scopo con la 'Fondazione San Giovanni Battista', realtà che, informa la prefettura, operano da molti anni nel settore dell'accoglienza e dell'integrazione. Per la miglior qualità del servizio, gli operatori agli sportelli riceveranno una formazione base in lingua araba e in diritto dell'immigrazione. Data prevista per la conclusione del progetto: 30 giugno 2014.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.