Indietro

Comune Rieti: prefettura ed Enel, un partenariato per la legalità

È stato sottoscritto, dal prefetto di Rieti Chiara Marolla e dal procuratore di Enel S.p.A. Domenico Vozza, un accordo di collaborazione per favorire condizioni di sicurezza e sviluppo economico del territorio. Con il ‘Protocollo locale di partenariato tra la Prefettura di Rieti ed ENEL contro le infiltrazioni della criminalità organizzata e per la tutela della legalità’ i sottoscrittori intendono favorire iniziative di prevenzione per combattere l'ingresso delle mafie nel settore degli appalti per le infrastrutture Enel. L’intesa rientra nell’ambito dell’accordo quadro siglato tra il ministro dell’Interno ed Enel S.p.A. e rappresenta un esempio innovativo di rapporto sinergico tra pubblica amministrazione e settore privato. L’accordo prevede, in particolare, approfondimenti delle verifiche antimafia e iniziative per il contrasto di varie tipologie di reato: furti di materiali destinati alle infrastrutture elettriche (cavi di rame), attentati alla sicurezza degli impianti, lavoro nero e sicurezza dei lavoratori nei cantieri, furti e frodi di energia elettrica, frodi contrattuali nello smaltimento di rifiuti, fenomeni di corruzione e concussione nel rilascio di atti amministrativi strumentali all’esecuzione degli appalti. Il protocollo ha durata triennale ed è rinnovabile. Potrà anche essere oggetto di revisione, nel caso si ritenga necessario o utile al conseguimento delle finalità previste.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.