Indietro

Comune Torino: estate e anziani, le iniziative

Un call center, attivo tutti i giorni 24 ore su 24 per ascoltare, dare consigli e accogliere richieste di aiuto, una “squadra” costituita da venti associazioni di volontariato e da dieci cooperative di operatori professionali socio-sanitari impegnata ad assicurare assistenza a domicilio e, novità rispetto ai piani “emergenza caldo” degli anni passati, controlli medici e ospitalità nei momenti più caldi della giornata offerti anche in una decina di strutture residenziali cittadine per anziani. Sono le principali misure del “Piano operativo per l’emergenza caldo 2016” varato da Palazzo Civico che, integrando le attività sanitarie svolte dalle Asl territoriali e dai medici di famiglia, devono aiutare gli anziani ad affrontare i disagi provocati da afa e alte temperature quando, come ogni anno tra i mesi di luglio e settembre, arriva in città il gran caldo con il mercurio della colonnina che si avvicina o supera la tacca dei 30 gradi e la percentuale di umidità raggiunge livelli da foresta pluviale.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.