Indietro

Comune Torino: stabilire nuove procedure per la mobilità interna, mozione

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità dei presenti una mozione proposta dalla consigliera Eleonora Artesio (Torino in Comune) sulle modalità da adottare per la gestione della mobilità interna delle risorse umane. In particolare, il provvedimento segnala l’importanza di dare risposte alle criticità di alcuni settori della macchina comunale, caratterizzati da una relazione con il pubblico intensa (Assistenza, Anagrafe, Vigilanza) che può dare adito a fenomeni di burn out che non giovano alla salute del personale né alla qualità dei servizi resi all’utenza. Una corretta gestione della mobilità, sottolinea il provvedimento, deve adottare forme e metodi ispirati a principi di trasparenza ed equità di trattamento. L‘utilizzo dell’intranet comunale, a questo proposito, può essere determinante, come nel caso esemplificato dell’Azienda ospedaliero -universitaria Città della salute e della Scienza. Anche i rappresentanti sindacali dei lavoratori del Comune, ricorda il provvedimento, hanno chiesto all’Amministrazione un accordo per regolamentare la mobilità.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.