Indietro

Conferenza Regioni: valutazione su “La buona scuola”

Data: 21 ott 2014

I presidenti delle Regioni valutano positivamente "La buona scuola", le linee guida del Governo per l'istruzione del futuro. "Il documento del governo – spiega l'assessore Emmanuele Bobbio, assessore in Toscana, che coordina gli assessori regionali all'Istruzione - è un'ottima proposta che apprezziamo e che riteniamo condivisibile". Due sono stati i maggiori contributi portati dalle Regioni: da una parte ognuna ha citato le più significative esperienze realizzate sul proprio territorio (sui vari temi, dall'alternanza scuola-lavoro, all'orientamento, alla dispersione); dall'altra relativamente alla governance. "Ci sono troppi livelli in campo - ha spiegato Bobbio - dagli uffici scolastici, ai Comuni, alle Regioni: occorre chiarire quali sono le competenze di ciascuno e i meccanismi di raccordo per governare il settore. Vanno previsti i Lep, i Livelli essenziali delle prestazioni, anche in questo campo: le risorse, gli organici, le prestazioni essenziali dalla scuola dell'infanzia al tempo pieno".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.