Indietro

Corte costituzionale: Calcolo della pensione ai superstiti

Data: 31 gen 2017

Corte costituzionale - sentenza n. 23 del 6.12.2016-26.1.2017: dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 14, della legge n. 335/1995 (Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare), sollevata dal Tribunale ordinario di Udine, in funzione di giudice del lavoro, in riferimento agli artt. 3, primo comma, e 38, secondo comma, della Costituzione. La norma è stata oggetto di qlc «nella parte in cui non prevede, per il calcolo della pensione ai superstiti di assicurati deceduti anteriormente ai 57 anni d’età, l’attualizzazione del coefficiente di trasformazione ai nuovi limiti d’età pensionabile in vigore». In sostanza, la norma censurata dispone che, quando l’assicurato muoia «ad un’età inferiore ai 57 anni», la pensione ai superstiti sia calcolata «assumendo il coefficiente di trasformazione relativo all’età di 57 anni».



Nessun commento. Vuoi essere il primo.