Indietro

Corte costituzionale: Prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi a mare

Data: 28 feb 2017

Corte costituzionale - sentenza n. 39 del 10.1-24.2.2017: dichiara l’illegittimità costituzionale della legge della Regione Abruzzo n. 29/2015 (Provvedimenti urgenti per la tutela dell’ambiente e dell’ecosistema della costa abruzzese), impugnata nella parte in cui, all’art. 1, pone il divieto di tutte le nuove attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi nelle zone di mare poste entro le dodici miglia marine lungo l’intero perimetro delle coste abruzzesi, comprendendo nell’ambito di applicazione del divieto anche i procedimenti in corso e quelli conseguenti e connessi, atteso che l’unica clausola di salvaguardia riguarda i titoli abilitativi già rilasciati.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.