Indietro

Corte dei conti: novità giurisprudenziali

Data: 15 dic 2009

Corte dei conti - Fra le novità giurisprudenziali recentemente pubblicate nella banca dati online delle decisioni si segnalano:della Prima Sezione centrale d'Appello, la sentenza n.574 del 7 ottobre 2009 in tema di responsabilità di funzionario dipendente dell'Agenzia delle entrate per danno all'immagine della P.A - Conferma la sentenza n. 573/2005 della Sezione Lombardia e la sentenza n. 575 del 7 ottobre 2009 in tema di indennità integrativa speciale - Pensione liquidata prima del 1995 (legge n. 296/2006 e sentenza SSRR n. 1 - QM/2009) - Riforma la sentenza n. 684/2005 della Sezione Lombardia);della Seconda Sezione centrale d'Appello, la sentenza n.516 dell'11 novembre 2009 in tema di responsabilità del comandante dei vigili urbani di un ente locale per danno derivante da inadempimenti contrattuali di ditta appaltatrice (Nella fattispecie la Sezione non ha ravvisato nei compiti cui il comandante era tenuto quello di fornire un'interpretazione del contratto e del capitolato differente da quella manifestata dalla giunta municipale - Riforma la sentenza n. 22/2004 della Sezione Puglia);della Sezione giurisdizionale Lombardia, la sentenza n.767 dell'11 novembre 2009 in tema di responsabilità di amministratori locali per danno diretto, alla concorrenza nonché all'immagine della P.A.per percezione di tangente in materia di appalti pubblici;della Sezione giurisdizionale regione Siciliana, la sentenza n.2832 del 18 novembre 2009 in tema di responsabilità di dipendente dell'Agenzia delle Entrate per danno erariale derivante da illegittimo sgravio fiscale a favore di una ditta; della Sezione giurisdizionale Campania, la sentenza n.1414 del 19 novembre 2009 in tema di responsabilità per illegittimo impiego di risorse pubbliche (nella specie lavori per la blindatura dell'appartamento di un magistrato in assenza di esigenze attuali di protezione personale);della Sezione giurisdizionale Lazio, la sentenza n.2174 del 25 novembre 2009 in tema di indebita erogazione di un finanziamento da parte della Regione Lazio in favore di un'associazione; della Sezione giurisdizionale Puglia, la sentenza n.826 del 24 novembre 2009 in tema di responsabilità per danno da disservizio e all'immagine della P.A. originate dalle condotte delittuose di un amministratore locale per abuso della sua qualità di assessore ; della Terza Sezione giurisdizionale Centrale d'Appello, la sentenza n. 402 del 30 novembre 2009 in tema di responsabilità di amministratori locali e segretario comunale per danno erariale conseguente l'illegittimo conferimento di incarico a professionista esterno per l'attività di consulenza e assistenza in favore dell'ente locale in assenza dei presupposti di legge (Riforma in parte la sentenza n. 303/2007 della Sezione Veneto).



Nessun commento. Vuoi essere il primo.