Indietro

Decision making

Data: 27 mar 2015

Il termine decision making viene utilizzato per designare il processo attraverso il quale in una organizzazione, a fronte di un problema, si arriva ad assumere una decisione.
In un processo decisionale possono variare le modalità attraverso le quali:

  • si arriva alla identificazione di un problema decisionale;
  • si individuano le possibili alternative decisionali;
  • si arriva a scegliere un'alternativa decisionale;
  • si definiscono le modalità di implementazione dell'alternativa prescelta  

Le prime due variabili identificano la fase di problem setting, le seconde due quella di problem solving. I processi decisionali possono avvenire in condizioni di maggiore o minor rischio e di maggiore o minore certezza relativamente ai risultati che si possono conseguire attraverso le varie alternative decisionali. Rischio ed incertezza variano solitamente in rapporto alla complessità delle variabili in gioco, della molteplicità dei criteri di scelta, della disparità degli interessi presenti.
La letteratura sui processi decisionali è molto ampia. In particolare l'analisi della scelta dell'alternativa teoricamente migliore (ossia l'alternativa in grado di garantire la massimizzazione di una data  "funzione di utilità") è oggetto di contributi derivanti dalla Teoria delle Decisioni (o Ricerca Operativa). Altri contributi cercano di fotografare le effettive prassi decisionali, quando essi devono svolgersi all'interno di specifici vincoli (di informazione disponibile, di tempo per decidere, ecc.): si parla  a questo riguardo di"razionalità limitata" (H. A. Simon). Altri studiosi (M. Cohen, J. March, J. Olsen)  parlano addirittura di "Garbage can model, "modello pattumiera", che viene impiegato per i processi decisionali quando si voglia individuare gli elementi di scarsa razionalità con cui si svolgono; la scarsa razionalità (ad es. che di decide prima di avere stabilito esattamente qual è il problema) è connessa con la presenza di forti situazioni di ambiguità e/o di "attori sociali" in competizione tra loro.




Nessun commento. Vuoi essere il primo.