Indietro

Dichiarazione redditi: le modalità di presentazione sono tassative

Le disposizioni dettate dall’articolo 3, Dpr 322/1998, individuano in modo tassativo le modalità di presentazione della dichiarazione. Tali modalità sono vincolanti per i contribuenti, con la conseguenza che non può essere considerata validamente presentata la dichiarazione resa secondo modalità diverse da quelle prescritte per la categoria soggettiva di appartenenza del contribuente.

Di conseguenza, il modello Unico dev’essere necessariamente presentato in via telematica non essendo sufficiente spedirlo con raccomandata agli uffici dell’Agenzia delle entrate.
Lo ha precisato la Corte di cassazione che, con l’ordinanza n. 12107 dell’8 maggio 2019, ha respinto il ricorso di un contribuente.

Continua la lettura su FiscoOggi la rivista dell’agenzia delle Entrate

 




Nessun commento. Vuoi essere il primo.