Indietro

Diffusione dati reddituali e privacy

Data: 20 nov 2007

Giuseppe Alfano, L'interesse pubblico nella diffusione dei dati reddituali È l'agenzia delle Entrate che stabilisce se e come dare diffusione ai dati relativi alle posizioni reddituali dei contribuenti. Nella diffusione di queste informazioni, tra diritto alla riservatezza dei singoli e difesa della trasparenza e dell'interesse pubblico, prevale quest'ultima, purché venga messa in atto in modo legittimo. Questo il principio cardine affermato recentemente dal Garante della privacy, chiamato a esprimersi, con provvedimento del 18 ottobre, su un caso che nei mesi scorsi ha tenuto desta l'attenzione dell'opinione pubblica. (www.fiscooggi.it)



Nessun commento. Vuoi essere il primo.