Indietro

e-Inclusion

Data: 29 lug 2008

Con il termine e-Inclusion (o Inclusione Digitale) si intende un insieme di politiche che hanno l'obiettivo di portare tutti i cittadini a poter usufruire delle opportunità offerte dalle tecnologie digitali: servizi online, comunicazione a distanza, nuove modalità di lavoro e di apprendimento.

Questo vuol dire in particolar modo facilitare l'avvicinamento all'ICT delle cosiddette "fasce deboli", persone che per ragioni economiche, di età, di cultura, e talvolta anche di genere, hanno difficoltà ad accedere a computer e Internet o, dove possono accedere, non sono in grado di utilizzarne applicazioni e servizi (è il problema del digital divide).

L'e-Inclusion è un tema di particolare importanza per l'Unione Europea, che la considera uno dei fattori fondamentali per realizzare la nuova "Società della Conoscenza" e vi dedica quindi specifiche iniziative. Analoghe iniziative, all'interno del quadro europeo, vengono proposte e realizzate dai singoli Stati membri.

Le strategie di e-Inclusion comprendono:
- la diffusione delle tecnologie, in particolare della connettività a banda larga (ADSL, Satellite, Wi-Fi), indispensabile perché tutti possano usufruire di servizi online sempre più evoluti;
- la promozione dell'accessibilità, perché siti e programmi possano essere usati su diversi tipi di computer e perché non creino problemi di fruizione alle persone che hanno specifiche difficoltà o disabilità (ipovedenti, non vedenti, non udenti, ecc.)
- la formazione "tecnica" all'uso degli strumenti digitali (necessaria in genere solo ad un livello base)
- la formazione "culturale" all'uso della comunicazione online e dei servizi online, perché si tratta di apprendere nuovi modelli di interazione con gli altri, di lavoro, di organizzazione, di rapporto con la Pubblica Amministrazione, di gestione del denaro e degli acquisti, dove è necessario non solo un "saper fare" ma anche una consapevolezza critica delle opportunità e dei rischi
- l'uso specifico delle tecnologie digitali allo scopo di offrire specifici servizi ad anziani, disabili o altri target "a rischio di esclusione", per migliorare la loro qualità della vita.

Didael S.r.l.
http://www.didael.it




Nessun commento. Vuoi essere il primo.