Indietro

Etica e responsabilità sociale delle tecnologie dell'informazione. Vol. 1. Valori e deontologia professionale

Data: 05 ott 2011

La sterminata ragnatela telematica che avvolge il mondo dell'economia e che penetra ogni ambiente di lavoro e della vita civile ci ha introdotto in una nuova societ�, quella dell'informazione, ricca di nuovi servizi e opportunit�. Nel contempo per� la vita di ognuno, come lavoratore e cittadino, lascia un'infinit� di tracce digitali incontrollabili, si viene adescati col phishing, la criminalit� informatica crea pi� danni delle tradizionali rapine in banca, la pornografia telematica � uno dei business pi� fiorenti, cresce la minaccia del cyber terrorismo e nascono nuove povert� "digitali". In questo quadro diventa necessaria una maggiore consapevolezza professionale e culturale della dimensione sociale e soprattutto delle implicazioni etiche delle nuove tecnologie dell'informazione e comunicazione. Quest'opera, composta di due volumi, vuole dare una risposta a tali esigenze fornendo uno stato dell'arte ragionevolmente completo e interdisciplinare delle pi� importanti problematiche etiche e sociali suscitate dalla pervasiva diffusione delle nuove tecnologie dell'informazione. I temi affrontati da questo primo volume riguardano le tendenze e caratteristiche della societ� dell'informazione, la computer ethics (con particolare attenzione al fenomeno del software libero), la deontologia professionale, la privacy e la criminalit� informatica. Destinatari di quest'opera sono innanzitutto gli studenti universitari, che affrontano le tematiche etico-sociali delle tecnologie dell'informazione, i professionisti del mondo ICT che vogliono approfondire come le loro scelte tecnologiche implichino la loro responsabilit� sociale e la loro deontologia professionale, e infine, naturalmente, chiunque voglia conoscere e vivere un uso socialmente responsabile delle nuove tecnologie.

Autore: Sebastiano Di Guardo, Piercarlo Maggiolini, Norberto Patrignani

Editore: Franco Angeli

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.