Indietro

Formulario ragionato degli appalti pubblici di servizi e forniture

Data: 15 feb 2011

Il formulario contiene numerosissime formule e atti elaborati nel rispetto della più recente disciplina in tema di appalti pubblici: l’Opera è infatti aggiornata al D.P.R. 5 ottobre 20101, n. 207, recante Regolamento di esecuzione ed attuazione del D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. Le singole formule sono elaborate creando un unico paradigma contenente una serie di alternative, al fine di consentirne l’adattamento alle diverse fattispecie concrete, a seconda della procedura da seguire o del provvedimento da emanare. Diverse formule presentano all’interno del paradigma, accanto agli elementi necessari, altri a carattere eventuale che possono essere inseriti dall’operatore in relazione alle peculiarità dell’atto da adottare. Il commento che precede la singola formula chiarisce in termini pragmatici la natura e gli aspetti essenziali dell’atto; fornisce, inoltre, indicazioni circa le modalità di compilazione e redazione dell’atto o del provvedimento da porre in essere, talvolta confortate da richiami a pronunce giurisprudenziali o a determinazioni dell’Autorità per la Vigilanza. Quanto alla struttura e all’estensione, l’Opera prende in considerazione l’intera "vita" dell’appalto: dunque la trattazione non è limitata alla sola fase pubblicistica dell’affidamento, ma investe anche quella della esecuzione del contratto. Si va dunque dalla determina a contrarre fino alla conclusione fisiologica dell’appalto rappresentata dal collaudo o dalla verifica di conformità, ovvero patologica con gli schemi relativi all’accordo bonario e all’istanza di nomina del terzo arbitro dinanzi alla Camera Arbitrale. Quanto alla fase pubblicistica, sono state elaborate formule per i bandi sopra e sotto soglia comunitaria, anche con riferimento ai concorsi di progettazione, bandi per procedura aperta, ristretta, con offerta al prezzo più basso, mediante offerta a prezzi unitari, ovvero con offerta economicamente più vantaggiosa. Il volume presta anche attenzione agli importanti istituti di recente elaborazione quali l’avvalimento o il subentro di un nuovo soggetto nella titolarità del contratto di appalto, a seguito di cessione o affitto di azienda. Quanto alla fase del rapporto, il volume reca formule inedite che attengono ai momenti salienti quali, ad esempio, l’avvio dell’esecuzione del contratto, i verbali di sospensione e ripresa dell’esecuzione, il verbale di constatazione per i danni da forza maggiore. Il formulario, costituendo un insostituibile strumento di lavoro tanto più in questa fase di frenetica evoluzione della disciplina degli appalti, si rivolge a tutti gli operatori del settore: amministratori pubblici, professionisti tecnici, professionisti in materia giuridica e operatori economici, primi fra tutti le imprese. Completa l’Opera, in uno agli accurati indici, un CD che rende le formule pronte per essere utilizzate e compilate.

Autore: Francesco Delfino

Editore: Nel diritto, 2011

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.