Indietro

Fruizione benefici prima casa: vale la residenza anagrafica

Respinta la tesi della Ctr, secondo la quale avere la dimora abituale nel Comune di ubicazione dell'immobile acquistato è condizione sufficiente per applicare il bonus.

Leggi l’approfondimento a cura della rivista FIscOggi dell’Agenzia delle Entrate




Nessun commento. Vuoi essere il primo.